fbpx
218 Views

Proseguiamo la nostra serie di testimonianze sul Kendo con lo spagnolo Enrique (Quique) Ortiz Andrés, 2Dan di Kendo, trapiantato in Italia – Tessera EKF E.00055 !  

1) Da quanti anni fai Kendo? A che età hai iniziato a praticare?

Ho cominciato a fare Kendo alla età di 11 anni. Sono stato membro della Nazionale Spagnola dalla fine degli anni ottanta, ma dopo per diversi motivi (studio, professionali e famigliari) ho interrotto la pratica per più di 25 anni. Dopo la morte di mio padre ho sentito la necessità di riprendere la pratica dopo tanti anni d’inattività. Adesso, in Italia, sono veramente felice di essere stato accolto dal fantastico gruppo di persone del KKC (Kaizen Kendo Cava) e di aver ricominciato a fare Kendo dopo tanti anni.

2) Cosa ti piace in particolare della disciplina?

Il concetto dello Sen (先). Credo sia importante interiorizzare questo concetto nelle nostre vite: Sen no Sen, Sen Sen no Sen e finalmente Go no Sen per avere una corretta progressione nello sviluppo della nostra propria vita e nella relazione con gli altri, alla fine niente altro e niente di meno che i principi fondamentali della Zen Nippon Kendo Renmei (全日本剣道連盟 – ZNKR) contenuti nel documento: “The Purpose of Practicing Kendo”…, veramente meraviglioso quanmto semplice: Rispetto ed etichetta nel confronto degli altri e di te stesso.


3) Il Kendo ti ha cambiato? In che modo?

Ho cominciato Kendo quando non solo ero io un bambino, ma era anche l’inizio della sua diffusione in Spagna (il mio numero EKF è il E.00055!). Il Kendo è stato fondamentale nella formazione del mio carattere e nel mia percorso di crescita per diventare o cercare di diventare semplicemente una persona migliore; ricordo ancora da quando ero solo un adolescente  le parole di uno dei pionieri del Kendo in Spagna (Barcellona) e grande amico Jordi Randé Bonastre: “Fai Kendo, pensa Kendo, sogna Kendo…”. Di fatto la mia vita gravitava attorno al Kendo ed alla musica (Violoncello), ma soprattutto al Kendo. Solo adesso mi rendo conto di come in tutti i successi della mia vita -pur senza io rendermene conto- la pratica del Kendo, fatta durante la mia giovinezza, sia stata fondamentale! Per concludere vorrei aggiungere la mia immensa gratitudine a due persone fondamentali nello sviluppo del mio Kendo: Emilio Gómez e Hiroshi Hirano.


A.

//www.shardanakendo.it/wp-content/uploads/2019/01/logo-shardanakendo.png

Siamo una associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro nata nel 2018. La nostra principale attività è la promozione della pratica del Kendo nel Nord Sardegna.

CONTATTACI